Home » Blog »

Definizione di Marketing Sostenibile

Autore

Cristian Perinelli

Consulente marketing per Micro-imprese e Startup

Esperto in analisi dei dati, Campagne pubblicitarie Meta e Google, Posizionamento nei Motori di Ricerca e Sviluppo Siti Web

Scrivania agenzia di comunicazione Green Marketing

Indice

Cos’è il marketing sostenibile?

Il marketing sostenibile è un approccio al marketing attento ad aspetti ambientali e sociali, che considera le esigenze a lungo termine di entrambi questi fattori. Un processo che tiene conto dell’impatto ambientale e sociale di qualsiasi decisione presa in relazione al marketing e alle scelte aziendali.

La parola sostenibilità è spesso utilizzata in modo inappropriato: discorsi sull’ambiente e componenti che lo caratterizzano danno la possibilità a tutti di potersi esprimere su un concetto non proprio così semplice da approcciare.

Questa parola è spesso utilizzata in diversi ambiti ed in molti casi è legata a quelli che sono i buoni propositi e le strategie di marketing che si celano dietro ogni azienda.

Il primo passo prima di inoltrarsi nel marketing sostenibile è quello di conoscere le sue origini ed in particolar modo quelle del green marketing.

John Grant esperto di strategie di marketing pose le basi per l’odierno Green Marketing, il suo obiettivo era quello di offrire a tutti uno strumento capace di unire marketing ed ecologia. Per quanto questi due vocaboli potessero sembrare ossimori ed avere scopi diversi, l’evoluzione culturale e la sensibilizzazione costante di grandi aziende ha fatto in modo che queste due parole riuscissero a convivere e a dar vita ad un processo di innovazione senza precedenti.

Definizione di marketing sostenibile

Si definisce marketing sostenibile l’insieme delle attività che concorrono allo sviluppo, commercializzazione e promozione di prodotti e servizi in grado di generare un minore impatto ambientale e sociale in confronto alle alternative offerte dal mercato.

Si può quindi circoscrivere il marketing sostenibile come l’unione di tutte quelle attività che partono da un’idea di sostenibilità e ne ripercorrono tutte le tappe più importanti, dalla progettazione alla produzione, passando per distribuzione e comunicazione, tenendo in considerazione non solo l’impatto ambientale ma anche quello sociale (a differenza del marketing ambientale, che come si evince dal nome valuta solo l’aspetto ambientale).

Non è difficile riscontrare una politica di marketing sostenibile nelle aziende che vogliono rafforzare la propria immagine, sensibilizzando l’utenza verso un processo di eco-sostenibilità atto non solo al miglioramento del pianeta ma anche all’idea che l’utenza stessa ha nei confronti dell’azienda promotrice.

La grande ascesa del marketing sostenibile è in parte dovuta all’obbiettivo primario che questa ha, cioè quello di stimolare la popolazione ad un cambiamento di stile di vita, volto a preferire prodotti ecologici e meno invasivi per il pianeta. Nel corso del tempo anche il concetto di Green Marketing si è evoluto sostanzialmente, ciò a causa di eventi traumatici come l’inquinamento ambientale o incidenti fortuiti particolarmente deleteri per la salvaguardia dell’ambiente.

Il marketing sostenibile è particolarmente vicino alle campagne di sensibilizzazione per la difesa del territorio, abbracciando promozioni atte a commercializzare prodotti specifici affinché questo possa accadere.

Sebbene tale strategia di azione fosse isolata a poche aziende, con il corso del tempo e la costante crescita di interesse dei consumatori verso il tema della sostenibilità, il marketing sostenibile comincia ad assumere un ruolo rilevante non solo nell’effettivo miglioramento degli stili di vita, ma anche nei modelli di business delle nuove startup.

L’evoluzione di pensiero dei consumatori e delle aziende sulla tematica della sostenibilità ha fatto si che si aprissero nuovi scenari sul mondo degli investimenti finanziari, aprendo quote di mercato non indifferenti. Tale meccanismo ha portato alcune aziende a convertirsi ad un nuovo modello di marketing: il marketing sostenibile, l’anello di congiunzione tra investimenti aziendali positivi e attenzione verso la salvaguardia del pianeta.

È facile dedurre che il marketing sostenibile nasca dall’esigenza di cambiare il mercato avvicinandosi ad una sensibilizzazione sui temi ambientali modificando i processi decisionali e realizzativi di prodotti sostenibili, volti non più alla semplice vendita ma anche al recupero.

Il marketing sostenibile abbraccia diversi processi, dalla pianificazione all’implementazione e controllo dello sviluppo del prodotto; ed aggiunge una strategia di promozione ed una distribuzione mirata per soddisfare i bisogni del cliente ed allo stesso tempo salvaguardare l’ambiente.

Marketing sostenibile e responsabilità sociale d’Impresa

È essenziale comprendere come il marketing sostenibile non fonda i propri principi sul marketing come lo si intende usualmente, ma si pone come un vero e proprio approccio strategico aziendale verso le funzioni che compongono i processi di produzione, distribuzione e promozione dell’azienda stessa.

Questa strategia pone le aziende nell’approcciarsi ai mercati in modo differente, facendo particolare attenzione ai comportamenti da utilizzare per ottenere i risultati desiderati.

Attraverso la CSR (Corporate Social Responsability) che può essere definita come un vademecum dei comportamenti da seguire per attuare una politica volontaria di impresa sostenibile, si deve quindi “creare” la propria idea di business sostenibile ed evidenziarne, tramite la comunicazione, tutti gli aspetti positivi, i traguardi, ma anche i limiti.

FINE

Condividi

La prima consulenza è gratuita!
Raccontaci il tuo progetto

Cliccando sul pulsante INVIA RICHIESTA acconsento all’utilizzo dei miei dati nel sistema di archiviazione secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR e dichiaro di aver letto l’ informativa sulla Privacy

WhatsApp

+39 340 82 15 366

Secured By miniOrange