Home » Blog »

Goodyear: nuovi pneumatici con il 70% di materiali sostenibili

Autore

Cristian Perinelli

Consulente marketing per Micro-imprese e Startup

Esperto in analisi dei dati, Campagne pubblicitarie Meta e Google, Posizionamento nei Motori di Ricerca e Sviluppo Siti Web

Due gommisti montano gomme Goodyear

Indice

70% di materiale sostenibile per i pneumatici GoodYear

Il produttore statunitense Goodyear ha recentemente annunciato il rilascio di uno pneumatico dimostrativo prodotto utilizzando il 70% di contenuto di materiale sostenibile.

Il pneumatico contiene 13 ingredienti in nove diversi componenti del pneumatico, inclusi tre diversi carbon black, che sono tradizionalmente ottenuti bruciando prodotti petroliferi. I vari tipi di nerofumo che sono stati utilizzati derivano dal metano, dall’anidride carbonica e dal petrolio di origine vegetale.

Il piano dell’azienda fornisce un esempio di utilizzo di diversi tipi di prodotti petroliferi, che altrimenti andrebbero bruciati. I componenti sono stati utilizzati in particolare per il rinforzo delle mescole al fine di aumentare la durata del pneumatico.

Una delle maggiori innovazioni dell’azienda è l’uso dell’olio di semi di soia per aiutare a mantenere la mescola di gomma dello pneumatico flessibile quando soggetta a variazioni di temperatura. Essendo un prodotto a base biologica, riduce l’uso da parte del produttore di pneumatici di alternative a base di petrolio.

Il pneumatico beneficia anche di una varietà di silice prodotta dalla cenere della lolla di riso. Il sottoprodotto della lavorazione del riso viene normalmente messo in discarica, ma ora è stato utilizzato per produrre silice di alta qualità per migliorare i livelli di aderenza e ridurre il consumo di carburante.

Inoltre, il poliestere utilizzato è stato prodotto da rifiuti di plastica riciclata trasformando il poliestere nelle sue sostanze chimiche di base. Questo viene quindi riformato e utilizzato per produrre poliestere di qualità tecnica da utilizzare all’interno di corde per pneumatici.

Goodyear ha dimostrato solidi indicatori di prestazione, che riflettevano che i componenti utilizzati offrono essenzialmente prestazioni degli pneumatici più forti.

Questo rappresenta un grande passo avanti per l’azienda, poiché cerca di raggiungere l’obiettivo di produrre uno pneumatico realizzato utilizzando materiali sostenibili al 100% entro il 2030. La presentazione di uno pneumatico con un contenuto di materiale sostenibile del 70% mostra solo i progressi compiuti verso il raggiungimento del suo massimo obbiettivo.

Ci siamo prefissati un obiettivo ambizioso nel 2020 per creare uno pneumatico realizzato al 100% con materiali sostenibili in 10 anni e i nostri scienziati e ingegneri hanno compiuto grandi progressi verso questo obiettivo”, ha affermato Chris Helsel, vicepresidente senior, operazioni globali e capo della tecnologia ufficiale. “Questo è un risultato entusiasmante che dimostra il nostro impegno nell’aumentare l’uso di materiali sostenibili nei nostri pneumatici”.

Goodyear ha anche avviato una politica di approvvigionamento per aiutare gli agricoltori, i trasformatori e il resto della sua catena di approvvigionamento a promuovere pratiche sostenibili per la raccolta della soia.

Questa mossa è una parte vitale dell’obiettivo dell’azienda che mira ad avere una catena di approvvigionamento libera dalla deforestazione.

Diverse altre aziende come Bridgestone hanno anche investito in nuovi strumenti per migliorare la sostenibilità della catena di approvvigionamento, speriamo quindi che anche altre possano seguire la stessa strada.

FINE

Condividi

La prima consulenza è gratuita!
Raccontaci il tuo progetto

Cliccando sul pulsante INVIA RICHIESTA acconsento all’utilizzo dei miei dati nel sistema di archiviazione secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR e dichiaro di aver letto l’ informativa sulla Privacy

WhatsApp

+39 340 82 15 366

Secured By miniOrange