Home » Blog »

3 semplici Metodi per Creare un Sito Web (CMS o HTML)

Autore

Cristian Perinelli

Consulente marketing per Micro-imprese e Startup

Esperto in analisi dei dati, Campagne pubblicitarie Meta e Google, Posizionamento nei Motori di Ricerca e Sviluppo Siti Web

Sviluppatore mentre crea un sito web davanti dal pc

Indice

Creare un sito web è cosa relativamente semplice anche per i meno esperti, e con questa guida rapida interattiva cercheremo di guidarti passo passo nella realizzazione di un sito web.

Hai tre modi per realizzare un sito web, scegli come vuoi procedere:

  1. Vorrei farlo usando un CMS (wordpress, shopify, etc)
  2. Vorrei farlo in HTML (implica conoscenze di HTML/CSS/Javascript)
  3. Vorrei rivolgermi a un’agenzia che si occupi di realizzarlo, purché non sia troppo costosa

Creare un sito web con un CMS

L’uso di un CMS è sicuramente la scelta più semplice per creare un sito web, e anche la migliore in ottica di futuri ampliamenti del sito.

Ad esempio, potresti partire con un blog e successivamente decidere di trasformarlo in un ecommerce: con un CMS sarebbe relativamente semplice, al contrario di un sito web creato in HTML.

Ecco quindi una tabella che mostra i CMS più popolari con le principali caratteristiche, i prezzi, esempi di siti web e guide all’installazione:

CMSDifficoltàEcommerceBlogDominio e HostingCosto CMSEsempi di sitiGuida installazione
WIXMolto sempliceSi (nativo)Si (nativo)InclusoGratis o da 5.90€ al meseGuarda esempiVai alla guida
WordPress.comMolto sempliceSi (Plugin)Si (nativo)InclusoDa 4€ al meseGuarda esempiVai alla guida
ShopifySempliceSi (nativo)Si (app)InclusoDa 21€ al meseGuarda esempiVai alla guida
WordPressSempliceSi (plugin)Si (nativo)Da acquistareGratisGuarda esempiVai alla guida
JoomlaDifficileSi (estensione)Si (nativo)Da acquistareGratisGuarda esempiVai alla guida
PrestashopDifficileSi (nativo)Si (plugin)Da acquistareGratisGuarda esempiVai alla guida
OpencartDifficileSi (nativo)Si (plugin)Da acquistareGratisGuarda esempiVai alla guida
DrupalMolto difficileSi (modulo)Si (modulo)Da acquistareGratisGuarda esempiVai alla guida
Magento 2Molto difficileSi (nativo)Si (estensione)Da acquistareGratisGuarda esempiVai alla guida
Plugin/estensione/modulo/app: il cms necessita di un componente aggiuntivo da installare (gratuito o a pagamento).
Nativo: non necessita di istallazioni aggiuntive.
Alcune guide all’installazione sono in inglese, ma puoi tradurle facilmente con Google Translate, suggeriamo infatti di usare le guide ufficiali, visto che questi CMS sono in continua evoluzione/aggiornamento.

Sei un imprenditore?

Entra nel nostro canale Telegram!

Pubblichiamo 1 post a settimana da leggere in 2 minuti, nel quale sintetizziamo le ultime notizie riguardanti (Green) Marketing, Social Media e Business. E’ gratuito, non richiede registrazione e potrai uscire dal canale in qualsiasi momento:

Come vedi la maggior parte dei CMS sono gratuiti, in quanto opensource.

Se non hai la minima esperienza a livello informatico, ma vuoi comunque creare un sito web da solo, ti consigliamo vivamente di scegliere uno dei primi 3:

  1. Wix (blog + ecommerce)
  2. WordPress.com (blog, con ecommerce opzionale)
  3. Shopify (ecommerce, con blog opzionale)

Se invece hai esperienza informatica, ma non hai esperienza con linguaggi come HTML e CSS (coding), WordPress è la scelta ideale per creare il tuo sito web, in quanto viene usato sia da sviluppatori esperti sia da persone con un minimo di competenze informatiche.

Tieni presente che la differenza tra WordPress.com e WordPress (.org) consiste nel fatto che il primo ha un hosting gestito, una curva di apprendimento inferiore e aggiornamenti automatici. Il secondo invece offre maggiori opzioni di personalizzazione, ma necessita di più attenzioni ed esperienza.

Ti consigliamo invece di scegliere gli altri CMS (Joomla, Prestashop, Opencart, Drupal, Magento 2) solo se hai buone conoscenze a livello di programmazione (almeno HTML e CSS).

Se non hai scelto Wix, WordPress.com, o Shopify, ora devi procedere alla scelta dell’hosting:

Creare un sito web in HTML

Questa è la strada più complessa per creare un sito web, ma del tutto fattibile se hai già conoscenze del linguaggio di programmazione:

Creare un sito web in HTML, conoscendo linguaggi di programmazione

Se conosci HTML e CSS puoi creare il tuo sito web in HTML utilizzando uno di questi software:

Esempio sito web creato con Bluegriffon
Esempio pagina web creata con Bluegriffon

Anche se conosci bene HTML e CSS il nostro consiglio è quello di usare dei Framework CSS e Javascript, visto che questi velocizzano di gran lunga la realizzazione di un sito web, offrendo semplici codici che danno accesso a innumerevoli personalizzazioni, layout e moduli:

Framework CSS

Framework e librerie Javascript

Consigliamo di creare il sito web in locale, quindi scaricare le librerie (o copiare i codici da inserire nell’html) e installarle nel tuo PC/Mac seguendo le linee guida dei vari framework. Ad esempio:

Altri strumenti, di cui non potrai fare a meno per realizzare il tuo sito in HTML:

A questo punto devi scegliere o creare il design del sito web:

Creare un sito web in HTML, senza conoscere linguaggi di programmazione

Qui le cose sono un pò più complesse.

Per creare un sito web in HTML senza conoscere tale linguaggio di programmazione, potresti optare per un software che ti aiuti in tal senso:

Questo software per PC/Mac consente di realizzare siti web in HTML anche senza conoscenze nella programmazione:

Bootstrap studio - creare siti web in html senza conoscere la programmazione
Modalità demo online di Bootstrap Studio

Come si evince dal nome, Bootstrap Studio si basa sul framework di Bootstrap e consente di creare siti web semplicemente aggiungendo, modificando, e trascinando elementi già presenti nel software, ma chiaramente si può intervenire anche mettendo mano al codice.

Consigliamo comunque di avere delle basi di HTML prima di iniziare a creare il tuo sito web:

E quando sarà il momento di allenarsi per creare un sito web in HTML:

Questo strumento ti consente di “giocare” con il codice HTML e vedere in anteprima gli effetti delle tue modifiche.

A questo punto devi scegliere o creare il design del sito web:

Creare il design del tuo sito web

  1. Crea i Wireframe delle tue pagine web
  2. Scegli font e colori
  3. Scrivi i contenuti

Se sei una persona creativa potresti disegnare e creare il tuo sito web da zero, magari usando uno di questi tools:

  • Adobe XD – da 12,19€ al mese
  • Figma – gratuito, oppure da 12€ al mese
  • Sketch – da 9€ al mese

Potresti creare il design del sito web anche con Illustrator, o con Photoshop, oppure, “un trucco” è quello di usare Pinterest per cercare dei Wireframe (il wireframe rappresenta il modello iniziale di un sito web, senza elementi grafici):

Esempi di wireframe di siti web su Pinterest
Ricerca di “Wireframe” su Pinterest

Se non hai un’idea precisa di come vorresti creare il design del tuo sito web, prendi spunto guardando in questi portali ricchi di design per siti (e non solo), creati da veri professionisti del web:

Esempi di design per creare siti web
Schermate di esempio di Dribble, Behance, Awwwards

Una volta impostati i wireframe del tuo sito web, ecco alcuni tools che potrebbero tornarti utili per creare il tuo sito web:

  • FontJoy – scegli e combina almeno due font
  • FontConverter – converti i font in vari formati (suggeriamo .woff2)
  • TypeScale – trova le giuste dimensioni dei font (titoli h1,h2,h3.. paragrafi, etc)
  • unDraw – raccolta di immagini con illustrazioni
  • LottieFiles – raccolta di illustrazioni animate per il web
  • Flaticon – raccolta di icone ed elementi grafici
  • 3dicons – raccolta di icone 3D
  • Pixabay – raccolta di foto gratuite
  • MyPoster – crea collage di foto
  • AnyConv – convertitore di foto (suggeriamo .WebP)
  • GifMaker – crea gif animate a partire dalle immagini

Se hai scelto Wix, WordPress.com, o Shopify per creare il tuo sito web, ti basterà seguire le loro procedure guidate per comprare dominio, hosting e installare facilmente i loro CMS.

Viceversa, se hai scelto altri CMS, ora devi pensare all’acquisto dell’hosting e del dominio:

Scelta dell’hosting e del dominio

Scelta del nome dominio

Se non hai idea di come chiamare il tuo dominio, puoi usare un generatore di nomi dominio. Ti basterà aprire uno di questi tools e inserire una o più parole che vorresti includere nel nome dominio:

Se invece già conosci il nome del tuo dominio, ma vuoi verificare velocemente che sia disponibile all’acquisto (libero), apri questo tools e inserisci il nome che vorresti dare al tuo dominio:

Ricerca istantanea domini liberi

Scelta dell’hosting (spazio web)

Pur essendo una cosa relativamente semplice, la scelta dell’hosting che ospiterà il tuo sito web è molto importante.

Possiamo differenziare l’hosting in 2 tipologie: Server dedicato o VPS e Hosting condiviso.

  • Il server dedicato o VPS, è un server che ospita il tuo sito web offrendo risorse (CPU, ram, spazio web, etc) dedicati al tuo sito web (server dedicato) oppure condivisi con un piccolo numero di utenti (VPS). Ciò vuol dire che non dovrai condividere “la potenza” della macchina con altri utenti (o dovrai condividerla con pochi altri utenti), il che si traduce in maggiore velocità e supporto di carichi superiori (picchi di traffico, etc).
  • L’hosting condiviso, al contrario, è uno spazio web condiviso con molti altri siti web e di conseguenza le sue prestazioni saranno inferiori rispetto a una VPS o server dedicato.

Quale scegliere tra i due?

  • Se stai realizzando un sito web senza troppe pretese in termini di velocità e “resistenza al carico” puoi optare per un hosting condiviso.
  • Se invece devi realizzare un sito web che può avere un alto carico di utenti contemporaneamente collegati al sito web, allora dovresti optare per una VPS. In tal caso ti suggeriamo di leggere questa guida.

Non c’è una vera e propria regola a riguardo, ma chiaramente i prezzi sono decisamente differenti: puoi acquistare hosting condivisi a partire da 40/60 euro l’anno, mentre per le VPS questa cifra diventa da pagare mensilmente.

Il nostro suggerimento è di partire da un buon hosting condiviso, possibilmente Cloud (il cloud permette performance migliori) e valutare solo successivamente il passaggio a una VPS (se sarà necessaria).

Se hai scelto un CMS per creare il tuo sito web:

  • Molti Provider (Aruba, Serverplan, Siteground, Iweblab, etc) permettono di acquistare dominio e hosting con CMS già installato di default, così da non doverlo installare manualmente.
  • Puoi anche acquistare dominio e hosting senza CMS, ma con la possibilità di installarlo manualmente usando un Installatron (one-click web application auto-installer). Quasi tutti i provider hanno l’installatron.
  • Puoi anche acquistare dominio e hosting e seguire le guide ufficiali per l’installazione manuale via FTP.

Se hai scelto di creare il tuo sito web in HTML:

  1. Ti consigliamo di terminare il tuo sito web in locale (sul tuo PC/Mac) prima di acquistare dominio e hosting.
  2. Una volta concluso il sito web, procedi con la scelta dell’hosting.

Linux o Windows?

Salvo particolari esigenze (Classic ASP, ASP.NET, MSSQL, Silverlight) suggeriamo l’acquisto di hosting Linux.

Quanto costa l’hosting?

ProviderCostoDominioAcquista
Iweblab (suggerito)24,40€ / annoEsclusoAcquista
Serverplan29,28€ / annoInclusoAcquista
Aruba35,36€ / annoInclusoAcquista
GoDaddy58,44€ / annoEsclusoAcquista
Register76,86€ / annoInclusoAcquista
Siteground190,17€ / annoInclusoAcquista
Escluse promozioni
Costi relativi ai piani “base” (più economici)
Il costo del dominio, quando escluso, è variabile (solitamente 10/15€)

Come detto sopra, molti offrono la possibilità di acquistare lo spazio web con CMS preinstallato (WordPress, Joomla, etc), quindi se è questa la soluzione di cui necessiti, valuta con attenzione tutti i piani disponibili cliccando sul pulsante “Acquista” e successivamente navigando nel menu dei loro siti web.

Per il tuo sito web suggeriamo IWEBLAB, un provider professionale e facilmente scalabile (in caso avrai necessità di ulteriori prestazioni). L’assistenza offerta da questo provider è decisamente al top nel settore e come rapporto qualità prezzo non abbiamo mai provato di meglio (questo sito web è ospitato da IWEBLAB con il piano Hosting Cloud).

Una volta acquistato lo spazio web è il momento di installare il sito web:

  • Se hai scelto di creare il sito web in HTML ti basterà caricare il progetto creato in locale sull’hosting che hai acquistato. Ricorda che la home page sarà l’index.html e che sia lei che le altre pagine dovrebbero essere posizionate nella root (cartella) principale dell’hosting: public_html
  • Se hai scelto di creare il sito web con un CMS dovrai installare il CMS (se NON hai acquistato l’hosting con il CMS preinstallato). Solitamente è molto semplice: cerca l’installatron, o l’app installer nel pannello di controllo dell’hosting. Cliccaci e poi cerca il CMS che vuoi installare, quindi segui la procedura guidata. Se invece vuoi installarlo via FTP segui le le guide ufficiali.

Creare un sito web tramite un’agenzia di comunicazione/marketing

Questa è la cosa più semplice da fare per creare un sito web. Rivolgendoti ad una agenzia di comunicazione non dovrai preoccuparti di ciò che hai letto in questo articolo.

Sarà infatti l’agenzia ad occuparsi di tutto, creando il sito web che più si addice alle tue esigenze.

I costi di sviluppo di un sito web sono altamente variabili, e questo è uno dei problemi più grandi per qualsiasi imprenditore.

Ecco perché, in quanto agenzia, abbiamo scelto di sviluppare un sistema “trasparente” che consente a chiunque di ottenere un preventivo in tempo reale:

Esempio di preventivo per creare un sito web
Esempio di preventivo per creare un sito web

Ti basterà infatti selezionare le opzioni di cui hai bisogno per il tuo sito web, per vedere subito il costo delle stesse e, di conseguenza, ottenere il tuo preventivo personalizzato per creare un sito web:

FINE

Condividi

La prima consulenza è gratuita!
Raccontaci il tuo progetto

Cliccando sul pulsante INVIA RICHIESTA acconsento all’utilizzo dei miei dati nel sistema di archiviazione secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR e dichiaro di aver letto l’ informativa sulla Privacy

WhatsApp

+39 340 82 15 366

Secured By miniOrange