Home » Blog »

Ranking Google: 137 Fattori Determinanti

Autore

Cristian Perinelli

Consulente marketing per Micro-imprese e Startup

Esperto in analisi dei dati, Campagne pubblicitarie Meta e Google, Posizionamento nei Motori di Ricerca e Sviluppo Siti Web

Ranking Google - fattori determinanti per il posizionamento

Indice

Quali sono i fattori di ranking per Google? è una domanda che dovremmo porci quando vogliamo creare contenuti ottimizzati per il Posizionamento SEO.

Nota: i fattori analitici e della SEO tecnica stanno lasciando spazio “ai contenuti scritti per gli utenti” (content is king), cioè quelli di “valore” e realmente “utili per gli utenti”, a prescindere dall’Ottimizzazione SEO del contenuto.

In ottica di sviluppo di una strategia SEO efficace, è senza dubbio importante conoscere quali siano i fattori di Ranking Google.

Sei un imprenditore?

Entra nel nostro canale Telegram!

Pubblichiamo 1 post a settimana da leggere in 2 minuti, nel quale sintetizziamo le ultime notizie riguardanti (Green) Marketing, Social Media e Business. E’ gratuito, non richiede registrazione e potrai uscire dal canale in qualsiasi momento:

Elenco dei fattori di Ranking Google

Nella tabella che segue troverete i fattori di ranking, la loro influenza (ininfluente, penalizzante, bassa, buona, alta) e alcune note da cui trarre spunto.

Per facilitare la lettura abbiamo suddiviso i fattori di ranking in:

  • Domini e server
  • Singola pagina
  • Sito web
  • Backlink
  • SERP e Analytics
  • Social network
FattoreInfluenzaNote
DOMINI E SERVER
Età del DominioIninfluente
Data scadenza dominioIninfluente
Cronologia del dominioPenalizzanteUn dominio che passa spesso da una proprietà all’altra potrebbe essere sinonimo di spam
Dati di Whois privati/pubbliciIninfluente
Proprietario del dominio “spammer”PenalizzanteSe il proprietario del dominio ha avuto precedenti problemi con Google potrebbe essere penalizzato
Parola chiave nel dominioBassagreenmarketing.agency
Parola chiave nel sottodominioBassaseo.greenmarketing.agency
Estensione localizzataBuonaI domini localizzati (es .it .de) favoriscono l’indicizzazione del sito web nella propria nazione
Certificato SSLAlta
TrustRankAlta
Posizione del serverBuonaLa posizione del server può aiutarti nel posizionamento nella tua area geografica
Indirizzo IP in “spam”PenalizzanteSe l’indirizzo IP del tuo server è presente in uno database di SPAM questo penalizzerà il posizionamento del tuo sito web. Verifica il tuo ip
SINGOLA PAGINA
Diversità del titolo nella SERPAltaDiversificare i titoli/contenuti della SERP è uno degli obiettivi di Google, quindi scegli dei titoli originali
Parola chiave nel meta titleAltaRanking Google: 137 Fattori Determinanti”
Numero nel meta titleBuonaNon è un fattore di ranking, ma statisticamente tende ad aumentare il CTR nella SERP
Meta title inizia con la parola chiaveBuonaRanking Google: 137 Fattori Determinanti”
Parola chiave nella meta descBassa“In ottica di una buona strategia SEO è fondamentale conoscere quali sono i fattori di ranking google, quali influiscono di più e quali meno. L’elenco definitivo”
Parola chiave nel tag H1AltaRanking Google: 137 Fattori Determinanti”
Parola chiave nei tag H2,3,4,5,6Buona“Tabella dei fattori di Ranking Google
Parola chiave nelle prime 100 paroleAlta“In ottica di sviluppare una strategia SEO efficace, è senza dubbio importante conoscere quali siano i fattori di Ranking Google.”
Parola chiave in grassettoAltaRanking Google
Parola chiave in tutti i paragrafiAlta
Parola chiave nella URLBassaEs. fattori-ranking-google
Keyword densityBassaPenalizzante quando in % troppo alta
TF-IDFBuonaLa versione più complessa della keyword density. Scopri di più
Lunghezza contenutoAltaLe best practices suggeriscono contenuti di almeno 600 parole
Leggibilità del contenutoAltaL’algoritmo è in grado di comprenderne la leggibilità della pagina: scorrevolezza, dimensioni, font, sfondo, facilità di lettura, etc
Ortografia e grammaticaBassaRientra nella leggibilità del contenuto. Quando gli errori sono gravi e ripetuti es. contenuti tradotti da traduttori automatici senza correzioni manuali, la pagina può essere penalizzata
Copertura dell’argomento approfonditaAltaApprofondire gli argomenti trattati per far si che l’utente non debba effettuare nuove ricerche
Indice dei contenutiAltaMigliora la UX, il CTR nella SERP (Featured Snippets), aiuta Google a comprendere meglio la struttura del contenuto
Contenuto di qualitàAltaProfessionale, Autorevole. Corretto. Accurato. Non volgare
Contenuto utileAltaL’utente non avrà bisogno di tornare nel motore di ricerca
Parole chiave LSI?Alcuni SEO sostengono faccia parte dell’algoritmo di Google. Google afferma di no. Usarle non è una cattiva idea. Scopri cosa sono
Velocità della paginaAltaMeglio se inferiore ai 2.5 secondi
Utilizzo tecnologia AMPBassaAiuta, poiché velocizza il caricamento della pagina
Entity MatchBuona
Relazione tra concetti e parole chiaveAltaGoogle Hummingbird
Contenuto duplicato/copiatoPenalizzanteContenuti duplicati sullo stesso sito web. Contenuti copiati da altri siti web senza aggiungere del valore. Contenuti copiati e tradotti da altri siti web senza aggiungere valore
Ottimizzazione immaginiAltaNome file, testo alternativo, titolo, descrizione, didascalia
Aggiornamenti del contenutoAltaPurché rilevanti
Frequenza aggiornamentiAltaAggiornare spesso (quando necessario) vecchi contenuti della pagina
Link in uscitàBassaVerso fonti auteroveli. Meglio posizionate nella SERP. A tema con il tuo contenuto. Senza esagerare con il numero
Fonti e citazioniBassaInserire a piè di pagina le fonti delle tue informazioni (in stile Wikipedia)
Ottimizzazione per dispositivi mobiliAltaPagina responsive, senza problemi di usabilità
Contenuti interattiviAltaAd esempio calcolatori o altri script che fanno interagire l’utente
Contenuti multimedialiAltaImmagini, infografiche, video, podcast, audio
Pagine nei preferitiBassaSe molti utenti aggiungono la tua pagina nei preferiti (Chrome) questo è un segnale positivo per Google
Commenti nella paginaAltaI commenti sono segno di interazione e possono migliorare il posizionamento nella SERP
Schede organizzative dei contenutiPenalizzanteContenuti nascosti, es. schede/tab create in Javascript, potrebbero non essere indicizzati
Internal linkingBuonaAltre pagine del tuo sito web linkano la pagina
Link rottiPenalizzanteLink verso contenuti interni/esterni rimossi o non funzionanti
Link di affiliazionePenalizzanteSe ne hai troppi o se tendi a nasconderli con pratiche di url shortener
Errori HTMLPenalizzanteErrori HTML/Javascript potrebbero rallentare il caricamento della pagina. renderla poco leggibile, nascondere contenuti
PageRankBuonaPagine con alto PageRank tendono a superare pagine con basso PageRank. Verifica PageRank
URL breviBassa“fattori-ranking-google” è meglio di “ranking-google-quali-sono-i-fattori-determinanti”
Percorso URL breveBassa“https://greenmarketing.agency/fattori-ranking-google/” è meglio di “https://greenmarketing.agency/blog/formazione/fattori-ranking-google/ “
CategoriaBassaEs. “/blog/formazione/” è visibile nella SERP e può fornire un segnale di pertinenza
Elenchi puntati/numeratiBuonaMigliorano la UX. Vengono spesso usati da Google per il risultato 0 e per i featured snippets della SERP
Posizionamento per più queryBuonaSe il contenuto si posiziona per molte query differenti è un segnale positivo per Google, che può premiarlo per la query principale
Layout della paginaAltaUn buon layout di pagina rende immediatamente visibile il contenuto utile per l’utente
Popup e annunci pubblicitariPenalizzanteQuando eccessivi disturbano la navigazione dell’utente, soprattutto popup fullscreen che bloccano la navigazione, o annunci Above the fold
Pagina DoorwayPenalizzante
SITO WEB (globale)
Contenuti di valoreAltaUtili e di qualità
Contenuti originaliAltaSiti web palesemente copiati (nei contenuti), oppure che violano i copyright (es. siti pirata) vengono penalizzati
Contenuti generati automaticamentePenalizzante
Informazioni di contattoBassaContatti facilmente reperibili. Pagina dei contatti
ArchitetturaBuonaUna buona organizzazione dei contenuti/Sitemap aiuta nell’indicizzazione e nel posizionamento tematico
Frequenza di pubblicazioneBassaNon è un fattore di ranking secondo Google, ma può aiutare a posizionare nuovi contenuti, scalare posizioni per determinate tematiche e creare una strategia di internal linking
SitemapBassaNon è un fattore di ranking, ma può aiutare nell’indicizzazione e nel far recepire a Google la struttura del tuo sito web
Sito web in manutenzionePenalizzantePuò danneggiare il posizionamento e quando troppo prolungato può comportare la deindicizzazione
EATBuonaSoprattutto per determinate tematiche, come salute e medicina
Meta informazioni duplicatePenalizzanteSe più pagine hanno le stesse meta informazioni (soprattutto meta title) penalizzerà uno o più contenuti duplicati
BreadcrumbBassaMigliora la UX. Rende Google consapevole dell’esatta posizione della pagina e lo aiuta nel classificarne i contenuti
Ottimizzazione per dispositivi mobiliAltaSito web responsive e senza problemi di usabilità
Usabilità del sitoAltaInfluisce in modo indiretto sul posizionamento: tempi di permanenza, pagine visualizzate, Frequenza di rimbalzo, sono segnali importanti per Google
Google Analytics / Search ConsoleIninfluenteConfigurare Google Analytics e Search Console non porta alcun vantaggio lato SEO, se non nella fase di analisi
Recensioni negativePenalizzanteRecensioni negative provenienti da siti web esterni possono influenzare il posizionamento. Fonte
Core Web VitalsAlta
Navigazione tra le pagineAltaUn utente che nella stessa sessione visita più pagine del tuo sito web invia segnali positivi a Google e questo può aiutarti a scalare la SERP
Redirect anomaliPenalizzanteRedirect verso siti web spam (es. quando un sito web viene infettato da un malware) possono essere penalizzanti
Virus e malwarePenalizzanteGoogle può deindicizzare l’intero sito web se questo viene violato
BACKLINK
Domini più anzianiAltaRiceverli da domini storici è meglio che da nuovi domini
Domini nazionaliBuonaes. link da siti .it possono aiutarti nel posizionamento nella SERP italiana
TrustRankAltaMaggiore è il TrustRank del dominio che ti sta linkando, più forza avrà il backlink
PageRankAltaMaggiore è il PageRank della pagina che ti sta linkando, maggiore sarà il guadagno di PageRank per la tua pagina
Pertinenza dominiAltaSiti che trattano il tuo stesso argomento sono più forti di siti generici
Pertinenza paginaAltaes. linkare un articolo che parla di SEO da un’altra pagina (di un’altro sito web) che parla di SEO
Pertinenza del titoloBassaSe la pagina che ti sta linkando contiene le keyword per cui vuoi posizionarti nel titolo, il backlink può ottenere più forza
Siti web competitorAltaRicevere backlink da pagine web ben posizionate nella SERP per lo stesso argomento che vuoi posizionare può darti un vantaggio
Siti web previstiAltaRicevere backlink da siti web per i quali Google prevede che te debba riceverli. Es. un’agenzia di viaggi “dovrebbe” linkare Booking
Siti web spamPenalizzante
Scambio backlinkPenalizzanteEs. io linko te e tu linki me. Penalizzante solo quando si abusa di questa tecnica. Ad ogni modo, uno scambio link ha meno forza di un link naturale senza scambio
Più backlink dallo stesso sito webBassaEs. ricevere 3 backlink dallo stesso dominio non ha la stessa forza di ricevere 3 backlink da 3 domini differenti
Più backlink dalla stessa paginaIninfluenteE’ poco utile inserire molti backlink verso i tuoi contenuti (dalla stessa pagina di un’altro sito web)
N° di pagine collegateBassaIl numero delle pagine del tuo sito web linkate da diverse pagine di un’altro sito web
Più backlink verso la stessa paginaAltaSe più domini linkano la tua pagina, questa avrà più chance di scalare la SERP
Indirizzi IP differentiAltaEs. ricevere 3 backlink dallo stesso indirizzo IP (anche con domini differenti) non ha la stessa forza di ricevere 3 backlink da 3 IP differenti
Velocità dei backlinkBuonaOttenere molti backlink (in modo naturale) nell’arco di poco tempo aumenta la popolarità del tuo sito, ma può anche essere considerato come spam e quindi penalizzarti
Età dei backlinkBuonaQuelli “più vecchi” (online da più tempo) sono più forti di quelli nuovi
Anchor textBuonaDa usare con moderazione e non su keyword secche. Quando si abusa di questa tecnica si rischiano penalizzazioni
Branded anchorBuonaL’ancora sul nome del tuo brand può aumentare la reputazione globale del tuo brand agli occhi di Google
Dentro il contenutoBuonaAll’interno del contenuto hanno più forza rispetto a backlink nella sidebar o a piè di pagina
Contestualizzati nel contenutoAltaContestualizzati nella frase sono più forti rispetto ad un pulsante o un link al di fuori del contenuto
Parole intorno al backlinkBassaContestualizzano il backlink e aiutano Google nel percepire meglio l’argomento della tua pagina
A inizio contenutoBassaAll’inizio del contenuto hanno più forza rispetto a quelli posizionati alla fine del contenuto
Lunghezza del contenutoBuonaUn backlink dentro un contenuto di 600 parole vale più dello stesso backlink in un contenuto da 50 parole
Qualità del contenutoAltaIl contenuto contenente il backlink deve essere di qualità
Titolo del linkBassaes. <a href=”https://greenmarketing.agency/fattori-ranking-google/” title=”Tabella con tutti i fattori di ranking di Google”>Scopri i fattori di ranking Google</a> invia segnali di pertinenza al motore di ricerca
Con attributo “nofollow”Bassa“In generale, non li seguiamo” afferma Google. Ma sono comunque utili
Backlink su immagineBuonaL’anchor text sarà il testo alternativo dell’immagine
Home pageBuonoBacklink verso la tua home page aumentano la Domain Authority globale del tuo sito web. Backlink dalla home page di un sito verso il tuo sito sono più forti rispetto a backlink da altre pagine più annidate
Annunci pubblicitariIninfluentePurché non eccessivi, non rallentino ne blocchino la navigazione dell’utente. Es. Google AdSense, o banner pubblicitari
Forum e directoryPenalizzanteForum, community, directory, siti aggregatori, siti di comunicati stampa di bassa qualità che contengono troppi backlink verso il tuo sito web possono essere considerati SPAM
301PenalizzanteBacklink con reindirizzamenti 301 (es. hai cambiato URL della pagina) possono perdere di forza
301 concatenatiPenalizzanteSe hai cambiato più volte la URL della tua pagina effettuando molti redirect 301, il backlink perde di forza
Acquisto/Vendita backlinkPenalizzanteStrategie di Link building a pagamento da o verso il tuo sito devono essere effettuate da professionisti per non rischiare di essere penalizzati
SERP e ANALYTICS
CTR nella SERPAltaAumentando il CTR (ottimizzando meta-title, meta-desc e dati strutturati – schema) puoi scalare la SERP
Frequenza di rimbalzoBassa
PogostickingPenalizzanteMigliora la velocità della tua pagina e la risposta del server per ridurre questo fattore
Tempo trascorso sulla paginaAltaPiù tempo le persone trascorrono sulla pagina più segnali positivi ottiene Google. Video, audio, infografiche, etc possono aiutare ad aumentare il tempo di permanenza
Traffico direttoBuonaAvere molto traffico diretto dimostra che il tuo sito web offre contenuti di qualità e può migliorarne il posizionamento nella SERP
Traffico ripetutoBuonaAvere utenti che visitano spesso il tuo sito dimostra che offri contenuti di qualità e questo può migliorare il posizionamento nella SERP
Ricerche di marchioBuonaSe molti utenti cercano il tuo marchio (es. green marketing) questo è un segnale positivo per Google
Ricerche “marchio + query”AltaSe gli utenti effettuano ricerche tipo “green marketing ranking google” Google potrebbe migliorare il posizionamento del sito per la query “ranking google”
SOCIAL NETWORK
Traffico dai socialBuonaAvere molto traffico organico dai social network dimostra che il tuo sito web offre contenuti di qualità e può migliorarne il posizionamento nella SERP
Pagine socialBuonaAvere pagine ufficiali (Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, Linkedin, etc) con molti follower e interazioni è un segnale positivo per Google

Il Ranking Google spiegato agli utenti che effettuano ricerche

Data la grande quantità di informazioni disponibile, trovare quello che cerchi sarebbe praticamente impossibile senza uno strumento che ti aiuti a organizzarle.

I sistemi di ranking di Google sono progettati proprio a questo scopo: ordinano centinaia di miliardi di pagine web e altri contenuti nell’indice di ricerca per fornire risultati utili e pertinenti in una frazione di secondo.

L’algoritmo di Google mette insieme diversi elementi prima di mostrare dei risultati di ricerca:

  • Significato: mostrare pagine corrispondenti all’intento di ricerca
  • Pertinenza: mostrare pagine pertinenti alla query di ricerca
  • Qualità: mostrare pagine di alta qualità
  • Usabilità: mostrare pagine veloci e facilmente navigabili
  • Contesto: mostrare pagine in base alle precedenti ricerche, luogo e impostazioni di ricerca

Approfondisci

FINE

Condividi

La prima consulenza è gratuita!
Raccontaci il tuo progetto

Cliccando sul pulsante INVIA RICHIESTA acconsento all’utilizzo dei miei dati nel sistema di archiviazione secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR e dichiaro di aver letto l’ informativa sulla Privacy

WhatsApp

+39 340 82 15 366

Secured By miniOrange