Home » Blog »

Marketing News: dal 08 al 14 novembre 2021

Autore

Cristian Perinelli

Consulente marketing per Micro-imprese e Startup

Esperto in analisi dei dati, Campagne pubblicitarie Meta e Google, Posizionamento nei Motori di Ricerca e Sviluppo Siti Web

Marketing news dal 08 al 14-11-21

Indice

News su marketing, social media e inserzioni pubblicitarie

Facebook punta moltissimo alla vendita in-app, cioè senza rimandare l’utente al sito web, ma facendolo acquistare direttamente negli shop di Facebook e Instagram. E’ ovvio che vuole spingere in questa direzione dopo i problemi di tracciamento legati all’aggiornamento di Apple, il quale fa perdere molti dati. Completando l’acquisto in-app invece, Facebook riesce a tracciare meglio le conversioni degli utenti e quindi rende più felici tutti coloro che investono in inserzioni pubblicitarie sulla piattaforma. Per incentivare le aziende, negli USA è appena partita una campagna nella quale Facebook “regala” le spese di spedizione all’azienda con un credito di 15$. Fonte

Facebook attiva la nuova interfaccia per le inserzioni pubblicitarie, con nuovi obiettivi semplificati che tendono a ridurre le opzioni manuali, lasciando più spazio agli automatismi dettati dall’algoritmo del social network. In pratica dovrai solo selezionare un obiettivo, fissare il tuo budget, ed al resto penserà la piattaforma. Fonte

Shop nei gruppi Facebook. Abbiamo già parlato delle imminenti numerose news che Facebook sta apportando ai Gruppi, e questa degli shop (cioè la possibilità di mettere in vendita prodotti direttamente nei gruppi) è senz’altro una bella svolta per molti amministratori di gruppo. Fonte

Meta (ex Facebook) pensa di aprire un negozio fisico per far sperimentare i suoi prodotti di realtà virtuale. Fonte

Quanto vale una reazione su Facebook? Ogni reazione ai post ha un peso differente, e quel peso influisce sulla diffusione del post stesso. Ecco la differenza tra Like, Wow, Sorry, HaHa, Love, Cary e Angry: fonte

Instagram testa la funzione “Take a Break” (fai una pausa). La funzione ha lo scopo di dare “alle persone un maggiore controllo sulla loro esperienza di Instagram”. “Fai una pausa” consentirà agli utenti di ricevere una notifica dopo aver trascorso un certo periodo di tempo sull’app di Instagram. Fonte

Instagram lavora sulla nuova funzione “Collabs”. Instagram descrive questa funzione come un “test”, spiegando che consentirà alle persone di creare sia post di feed che Reels. Per fare ciò, gli utenti possono invitare un altro account come collaboratore dalla schermata di tag su Instagram. Se l’altra persona accetta, entrambi gli account appariranno nel post o nell’intestazione Reels e il contenuto verrà condiviso con entrambi i gruppi di follower. Fonte

Google Lens ti consente di puntare la fotocamera e “chiedere a Google“, l’intelligenza artificiale ti consente di esplorare le informazioni in modi più naturali e intuitivi. “Nei prossimi mesi introdurremo un nuovo modo di eseguire ricerche in modo visivo, con la possibilità di porre domande su ciò che vedi“, potrai infatti cercare prodotti uguali o simili a quelli che inquadrerai con la fotocamera, oppure fotografare una sedia rotta e chiedere a Google “come posso ripararla?” Comunicato ufficiale

Google Play “costretta” ad inserire nuovi metodi di pagamento oltre a Google Pay. Se fino ad oggi per acquistare un’app su Play Store dovevi per forza usare Google Pay, presto potresti poter utilizzare anche PayPal o altri metodi di pagamento. Per il momento solo in Corea del Sud a causa di una forzatura da parte dello stesso governo, ma non è detto che questa cosa non si amplifichi anche in altri paesi. Comunicato ufficiale

YouTube rimuove il conteggio dei “non mi piace”, il pulsante sarà ancora visibile e cliccabile, ma non possiamo più vedere il numero totale dei voti negativi. Comunicato ufficiale

Regali di natale: l’ 87% della Generazione Z afferma di aspettarsi di essere ispirato dai social media, con YouTube, Instagram e TikTok che sono le loro più probabili fonti di ispirazione. Mentre a livello generico, senza focalizzarli sulla generazione Z, i consumatori si aspettano di essere ispirati da Facebook (67%), YouTube (57%) e Instagram (52%). Fonte

L’Italia vieta le pubblicità sessiste. Vietati i messaggi che discriminano donne, persone con disabilità, comunità lgbt+ o persone straniere, ma solo nel caso delle affissioni in strada o sui mezzi pubblici. Fonte

Compra ora, paga dopo! sembra una svolta ma in realtà:svuotare rapidamente le tasche dei consumatori e farli indebitare. L’australiana ASIC risposta che il 20% degli utilizzatori di BNPL non rispetta i pagamenti con ovvi aggravi; percentuali simili si riscontrnao nel resto del mondo anglo-americano“. Sempre più e-commerce stanno inserendo questa modalità di pagamento, ma cosa accadrà in futuro? Fonte

News da marchi e aziende famose

Disney ha battuto le aspettative di fatturato nell’ultimo trimestre poiché il suo segmento di parchi, esperienze e prodotti è tornato alla redditività per la prima volta dall’inizio della pandemia. La società ha registrato un aumento delle entrate pubblicitarie su broadcast, cavo e Hulu e ha registrato 116 milioni di abbonati su Disney+ Fonte

Il recente sforzo di Nike di legare il suo programma fedeltà con uno dei suoi principali partner all’ingrosso, Dick’s, è rappresentativo in molti modi della strategia di Nike in generale. Uno dei punti chiave della ruota di Nike è connettere efficacemente la sua esperienza di acquisto in modo che un cliente che fa acquisti sull’app, online, nei negozi o persino presso i suoi partner all’ingrosso rimanga nel suo ecosistema centrale. Fonte

Gli orsacchiotti sono un simbolo universale di comfort e sicurezza, con i peluche che spesso evocano ricordi di calma emotiva da bambino. Ikea porta tutto questo ad un altro livello nella sua ultima campagna pubblicitaria, raffigurando una serie di adorabili orsi buff che forniscono compagnia e sicurezza letterale mentre sorvegliano la porta di casa. Fonte

FINE

Condividi

La prima consulenza è gratuita!
Raccontaci il tuo progetto

Cliccando sul pulsante INVIA RICHIESTA acconsento all’utilizzo dei miei dati nel sistema di archiviazione secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR e dichiaro di aver letto l’ informativa sulla Privacy

WhatsApp

+39 340 82 15 366

Secured By miniOrange