Home » Blog »

Cosa può imparare il mercato dell’economia circolare dalla transizione dell’energia pulita?

Autore

Cristian Perinelli

Consulente marketing per Micro-imprese e Startup

Esperto in analisi dei dati, Campagne pubblicitarie Meta e Google, Posizionamento nei Motori di Ricerca e Sviluppo Siti Web

Pannelli solari e pale eoliche

Indice

Le misure di efficienza energetica

Le aziende hanno dovuto essenzialmente capire come costringere i clienti a comprare meno di quello che stanno vendendo, mentre in parallelo migliorano la sostenibilità della loro merce.

Questa è un’enorme semplificazione di un mercato complesso e dinamico. Ma questo è esattamente il dado che le aziende stanno cercando di rompere nel perseguimento della circolarità.

Una componente chiave di questo si riduce all’efficienza: una delle strategie più impattanti e meno sexy nel mercato dell’energia pulita.

Come ha detto Sarah Golden, Senior Energy Analyst, “l’efficienza energetica manca di brio. Si tratta di qualcosa che non accade. Come una partita di baseball senza battitore, è una specie di figata in teoria, ma noiosa da guardare

Secondo Amory Lovins, co-fondatore e capo scienziato del Rocky Mountain Institute, le misure di efficienza energetica sono state in grado di ridurre 30 volte più carbonio dell’energia pulita dal 1975.

La più grande risorsa energetica del mondo è l’uso efficiente – ma non riceve alcun rispetto e quasi nessuna attenzione”, ha detto Lovins in una recente intervista con Golden.

Nel contesto della circolarità, l’efficienza riguarda l’eliminazione dei rifiuti fin dall’inizio e l’utilizzo di ciò che abbiamo il più a lungo possibile. Questo significa rinunciare a imballaggi di plastica non necessari, non solo procurarsi contenuti riciclati; riparare i prodotti piuttosto che sostituirli; e produrre solo ciò che sarà venduto, per citarne alcuni.

Ma l’efficienza deve iniziare facendo un passo indietro per riconoscere e affrontare il consumo incontrollato, una forza trainante dietro l’estrazione dei materiali ed i loro rifiuti, un argomento di conversazione notoriamente impopolare tra i rappresentanti delle aziende.

Nello stesso modo in cui l’efficienza è trascurata nel mondo dell’energia, il consumo è attivamente ignorato come parte delle soluzioni per un’economia pulita, almeno dalle aziende che traggono profitto dalla vendita di prodotti. Ma non si può negare il fatto che semplicemente non è efficiente: comprare, usare e gettare.

Attraverso nuovi modelli di business, meccanismi finanziari, tecnologie e strumenti, le aziende stanno capendo come sopravvivere in un’economia “pulita”. Le aziende che vogliono giocare a palla in un’economia circolare potrebbero voler guardare ai loro colleghi del settore energetico per l’ispirazione su ciò che serve per adattarsi ed eccellere nella nuova realtà di mercato.

FINE

Condividi

La prima consulenza è gratuita!
Raccontaci il tuo progetto

Cliccando sul pulsante INVIA RICHIESTA acconsento all’utilizzo dei miei dati nel sistema di archiviazione secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR e dichiaro di aver letto l’ informativa sulla Privacy

WhatsApp

+39 340 82 15 366

Secured By miniOrange